Momenti d’autore: recensire i “colleghi”

Ciao amici!

In questa seconda puntata di “Momenti d’autore“, la rubrica irregolare nella quale parlo di argomenti in qualità di autore, tratterò l’argomento delle recensioni: non quelle che leggo sui bei siti che consiglio su questo blog e nemmeno di quelle sul mio romanzo “Il Maestro dei morti“, ma bensì di quelle che scrivo del lavoro dei “colleghi”

books on bookshelves
Photo by Mikes Photos on Pexels.com

Continua a leggere “Momenti d’autore: recensire i “colleghi””

Recensione di “Prove per un requiem” di Davide Bottiglieri

Ciao amici!

Quando navigo in rete, visitando vari siti o profili social di altri autori, ne vedo pochi delle stesse casa editrici che leggono le opere dei “compagni di scuderia”; personalmente l’ho già fatto in passato e intendo continuare. È per questa ragione che oggi farò la recensione del romanzo “Prove per un requiem” di Davide Bottiglieri, pubblicato da “Les Flâneurs”. Questo romanzo è il seguito di “Omicidi in si minore” di cui vi avevo già parlato qualche mese fa.

9337145

Continua a leggere “Recensione di “Prove per un requiem” di Davide Bottiglieri”

Recensione di “La casa sulla collina” di Chris Morand

Ciao amici!

Internet è un posto fantastico nel quale tutto può succedere: i telegiornali (delle reti private o meno) parlano spesso di stalking, cyberbullismo, pornovendette ed altri orrori allarmanti tale i famigerati challenge letali. Ma non è sempre così: la rete offre la possibilità d’incontrare gente, di condividere opinioni costruttive e positive. Ed è così che ho conosciuto il blog “Bibliotefantasy” e la sua autrice: Chris Morand. Oltre a essere una delle follower storiche d’ “Inchiostronoir”, questa ragazza ha fatto il grande passo proponendo il suo primo racconto lungo: “La casa sulla collina“.

casa-sulla-collina

fonte: Bibliotefantasy

Continua a leggere “Recensione di “La casa sulla collina” di Chris Morand”

Recensione: I Banchetti dei Vedovi Neri

Ciao amici!

Oggi, vi regalo una nuova recensione: sarà diversa dalle altre, perché parlo di un’opera di un autore scomparso: Isaac Asimov. Questo è conosciuto per il grande contributo dato alla fantascienza con la definizione moderna degli automi (dico moderna, perché i robot esistevano già nella mitologia greca) e delle famose legge della robotica, ma non tutti sanno che uno dei padri fondatori della fantascienza abbia scritto racconti gialli.

brown book page
Photo by Wendy van Zyl on Pexels.com

Continua a leggere “Recensione: I Banchetti dei Vedovi Neri”

Recensione di “Steambros Investigations: L’anatema dei Gover”

 

Ciao amici!

Qualche tempo fa, avevo fatto la recensione di “Steambros Investigations: L’armonia dell’imperfetto”, ma prima di pubblicarla l’avevo fatta leggere ai suoi autori: Alastor Maverick e L.A Mely. A loro è piaciuta tanto e mi hanno chiesto se volessi recensire il secondo volume. Ho accettato subito ed eccone la recensione!

Continua a leggere “Recensione di “Steambros Investigations: L’anatema dei Gover””

Recensione di Steam Bros. Investigations: “L’Armonia dell’Imperfetto”

 

Questo romanzo è il primo volume di una trilogia scritta da Alastor Maverick e L.A Mely, dinamica coppia di autori appassionati del genere Steampunk e di letteratura gialla. Per quelli che non lo sanno, lo Steampunk è una sottospecie di fantascienza nella quale le più importanti innovazioni tecnologiche si sono realizzate nell’epoca Vittoriana: troviamo così aeronavi, automi, autovetture e sistemi informatizzati (come la Macchina analitica di Babbage) perfettamente funzionanti grazie ai rivoluzionari motori a vapore. Forse qualcuno di voi ha già visto “La leggenda degli uomini straordinari”, “Hugo Cabret” o “Steamboy”; non occorre comunque essere un intenditore di tecnologia a vapore e di improbabili bolidi per leggere e godersi il viaggio che gli autori ci propongono con questo romanzo.

Continua a leggere “Recensione di Steam Bros. Investigations: “L’Armonia dell’Imperfetto””

Recensione di “La città delle streghe”

 

“La Città delle streghe” è un romanzo storico scritto da Luca Buggio, già noto per il suo lavoro nel mondo del teatro. Questo libro parla della guerra tra la Francia del Re Sole e il Ducato di Savoia ma, nonostante la precisione con cui l’autore narra i fatti storici, non è un saggio sulla geopolitica, bensì la guerra vista dalle persone che l’hanno vissuta e subito i capricci degli uomini di potere.

Continua a leggere “Recensione di “La città delle streghe””

Recensione di “Attentato al Piccolo Principe” di Adelmo Monachese

 

Disegnami una pecora.”

Chi non ha mai sentito questa frase del racconto di Antoine de Saint-Exupéry? Dalla sua pubblicazione in poi, “Il piccolo principe” è un titolo di riferimento per le letture dei bambini, ma anche per gli adulti che spesso lo consigliano ai loro pargoletti (o alunni). L’opera maggiore dello scrittore francese è sempre stata un best-seller, studiata e ri-studiata da tutti e ha influenzato la vita di migliaia di persone. Per anni il fenomeno editoriale si è limitato alla semplice pubblicazione dell’opera, ma le cose sono cambiate quando i diritti d’autore sono caduti e il Piccolo Principe è atterrato sul pianeta del dominio pubblico.

Continua a leggere “Recensione di “Attentato al Piccolo Principe” di Adelmo Monachese”